"... ma, quando niente sussiste d'un passato antico, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, soli, piu' tenui, ma piu vividi, piu immateriali, più persistenti, più  fedeli, l'odore e il sapore, lungo tempo ancora perdurano, come anime, a ricordare ad attendere, a sapere, sopra la rovina di tutto il resto, portando sulla loro stilla quasi impalpabile, senza vacillare ,l'immenso edificio del Ricordo..."

(Marcel Proust)

Si puo' saper cucinare senza essere chef. Lo chef e' un artista.

Come l'artista, lo chef plasma la sua opera armonizzando gli ingredienti e creando tra essi l'equilibrio. Forme, colori e sapori sono destinati a rimanere nella memoria per lungo tempo, anche dopo che il piacere del pasto e' terminato. Gustare un cibo che suscita il piacere crea nella memoria un ricordo che suscita gioia.

Sono Antonio Bondi, chef da 27 anni. Nei miei piatti non ci sono solo arte e passione ma anche esperienza, rigore, attenzione e continua ricerca; affidatevi a mani esperte, la cucina non si improvvisa!


Quando si fa la stessa attività per anni, si finisce per essere quel che si fa. A parte salvare ingredienti e sapori, cucinare di fino, il mio servizio a ristoranti e alberghi è quello di fornire la conduzione, offrire la consulenza su ricette specifiche e il supporto per eventuali corsi di cucina anche in inglese.

In questi anni ho maturato svariate esperienze a partire dalla cucina regionale, alle cucine di altissimo livello presso strutture leader al mondo, ad insegnare la cucina italiana in inglese, fino ad arrivare ad esperienze nel settore del catering.

L'estetica del gusto è l'unica cosa che non si può vedere.
Nel piatto possiamo vedere solo colori e forme e questo è innegabilmente bello. Tuttavia la vera bellezza di un piatto è quella che si sente e che non si vede.

Si dice che anche l'occhio vuole la sua parte ma l'estetica non deve prevalere sul gusto. Quello speciale equilibrio tra l'amaro e il dolce, tra l'acidulo e il grasso etc. La vera arte è l'equilibrio dei sapori. Il loro contrasto fa sì che ci sia armonia.


MADELYN MILLER scrive su TravelLady Magazine : "[...]Then the couple was blessed with a local chef, Antonio Bondi, who is a culinary genius with the local produce and resources of Umbria:I had some of my best meals in Italy [...]"

 

 

Lo Chef | Curriculum | Conduzione | Corsi di Cucina | Vetrina | Recensione | I menu' | News | Rubriche | Informazioni | Contatti